Newsletter

Visite guidate museali

La visita guidata museale: consiste in un incontro presso il Museo di Ecologia ove viene animata una attività lungo il percorso allestito permanentemente nella struttura (mostra permanente) anche mediante l’utilizzo di reperti e modelli “fuori vetrina” manipolati dalla guida e dai partecipanti. Attualmente le attività proposte consistono i 3 differenti percorsi/visite guidate museali aventi come filo conduttore:

  • L’ecologia: Vengono interpretati e approfonditi i legami delle specie con i loro habitat, quindi l’adattamento della fauna e della flora al clima, il ruolo dei decompositori, i rapporti preda-predatore (i carnivori, i rapaci, gli insettivori) e i rapporti alberi-altri organismi (tarli, gufi e falchi, anfibi, farfalle, uccelli, roditori, monaci e naturalisti), i modi di diffusione degli alberi, l’influenza dell’uomo sulla foresta.

    Visualizza pdf stampabile
  • I boschi: Vengono confrontate le tipologie forestali presenti in Italia (tenuto conto dello scenario europeo), si ripercorre la storia naturale dei boschi della Romagna (anche in riferimento al panorama regionale), si analizza la composizione floro-faunistica del Bosco di Scardavilla considerando anche gli altri querceti delle Colline Forlivesi.

    Visualizza pdf stampabile
  • La biodiversità: viene presentata la ricchezza di organismi (flora, fauna, funghi) e di habitat (il bosco, la radura, le aree umide) di un ecosistema forestale collinare appenninico (Bosco di Scardavilla), posto a confronto con altri ecosistemi e paesaggi naturali delle Colline Forlivesi e tenendo conto della storia naturale della Romagna.

    Visualizza pdf stampabile