Newsletter

Il grande freddo

Almeno quattro glaciazioni interessano la storia naturale della Romagna, tuttavia solo l’ultima (conclusa circa 10.000 anni orsono) lascia i segni più evidenti. Fossili di mammut, megaceri, rinoceronti lanosi, ghiottoni e bisonti delle steppe sono stati ritrovati ai confini occidentali (nel bolognese) e settentrionali (nel ferrarese) della Romagna dove questi giunsero migrando dalle terre del nord Europa divenute progressivamente inospitali. Denti subfossili di Orso delle caverne sono stati reperiti in alcune cavità dei gessi faentini. Pini (pino silvestre) e betulle caratterizzavano i boschi del territorio.